Triratna

by Rejekts

1.
2.
3.

about

"The body, the mind, the soul: a journey to the divine nature of man through his imperfections.
TRIRATNA is the Sanskrit word for “three jewels” or “three gems”, that stand for the main guiding principles in oriental philosophy.
REJEKTS were inspired by this three way division to explore the three sides of human nature through the music. Each track is a unique take on one of these sides: three different voices that describe the same subject from three different points of view. Drawing together the true nature of man."

credits

released December 1, 2016

All songs recorded, mixed and mastered by Carlo Altobelli at Toxic Basement Studio Recordings- Italy 2016
All music by Rejekts, lyrics by Black
Artwork by Francesco Nozza "Noha" Artworks and Raffaele Salzillo
Produced by Slaughterhuose Records

tags

license

all rights reserved

about

Rejekts Milan, Italy

contact / help

Contact Rejekts

Streaming and
Download help

Track Name: Corpo
Fibre, sensi, impulsi
gusto, sento e tocco
Mi si apre un mondo che ora esploro, vivo, abito, modello e distruggo
Il senso senza l'idea, armonico in quanto non crea
Azione e sua conseguenza: la naturale esistenza
Svegliarsi nel liquame
correre e camminare
l'istinto di mangiare, io sono un animale
Impulso innaturale di voler dominare, plasmare, controllare e razionalizzare l'indefinito
Agire! Subire! Reagire!
Corpo basti a te stesso, i falsi valori non ti hanno intaccato
Perché mi sento diverso?
È la mia mente che mi ha infettato
Il semplice viver non basta
devo trovargli un significato
Cranio contieni la peste ed ogni cellula hai contagiato
Scoprire! Capire! Soffrire! Morire!
Track Name: Mente
Morir senza ricordo, viver senza sapere
Esistono i bisogni; il resto è mio volere
Meglio l'oblio o finte strutture ricordo e capisco ma cosa è reale?
Ciò che vien da fuori rielaboro all'interno
con schemi che ho creato per non sentirmi perso
Catalogo, calcolo, peso e misuro. Invento strutture ma in questo chi sono?
Ho inventato la perfezione ma non la trovo intorno a me
Simmetrico o sintetico? Di vero cosa c'è?
Elevi gli istinti o mi porti altrove?
Nel mio labirinto lo schema è mentale
Nel caos delle cose mi trovo impaurito
mente raccogli i dati e plachi il terrore
riporti l'esterno al tuo ordine arbitrario
ordine perfetto perché immaginario
ordine innaturale, autoreferenziale!
Controlli dall'alto, domini il corpo senza conoscere quello che c'è
mi fai vedere, rendendomi cieco
voglio guardare al di sopra di te (Interpretare)
rendi più semplice la mia realtà così che io la possa capire
tra le mie mani non c'è verità, ma una sua versione grottesca
torto o ragione non mi importerà finchè continuo a ignorare l'esterno
cerco qualcosa, cerco in me
un'intuizione che non sia dogma! (che non sia dogma)
Esiste qualcosa oltre la comprensione, ma io non ne ho la cognizione! È questa la mia maledizione!
Track Name: Spirito
Esiste o no?
Qualcosa che percepisco con sensi che sono lontani da me
Mi agito se c'è qualcosa che non capisco
la mente ne è il limite, oltre non va, e nel domandar esaurisco
la possibilità di sapere di più.
Ciò che non vedo, ciò che non sento
ciò che mi rende quello che sono per il quale mi riconosco allo specchio
rimorsi, sogni... la mia umanità e quei tre strani elementi
indivisibili e separati
Chi sei? Chi sei?
Sono colui che ha compreso la propria mortalità
vivo in quanto morirò!
Mi appresto a compiere il salto nel vuoto, nel nero di ciò che non conosco
un abisso inghiotte il corpo, la mente
cosa c'è oltre non so!
Un'opaca scintilla che unisce i due elementi
oscura alchimia che trascende il sapere
divini e mortali, la chiave dell'imperfezione
sono incapace di darti un nome ed io cosa sono?
Sono vivo! Sono morto! Sono libero!